Image Slider

Cambiare casa? Fallo con la luce!

ottobre 16, 2017


Siamo spesso pervasi dal desiderio di cambiare, di apportare delle novità nella nostra vita. Per noi donne, ad esempio, questo cambiamento parte dai capelli tagliandoli, colorandoli, facendo nuove acconciature... e poi ci focalizziamo sullo shopping e sulla casa!

Riflettevo qualche giorno fa su un progetto affidato al mio ragazzo nello studio di architettura in cui lavora. Me lo aveva presentato chiedendomi un aiuto su come arredare un ambiente open-space, poiché un cliente gli aveva dato carta bianca per la disposizione di un salotto-cucina ricavato in una vecchia mansarda su due piani.

L'obiettivo era quello di far coesistere e, nello stesso tempo, dividere i due ambienti: un unico spazio dove era necessario "separare" le funzioni senza ricorrere a dei setti murari o arredi divisori. Sembra più facile di quel che è. Dopo qualche perplessità ho avuto un lampo di genio: perché non ricorrere alla luce?

Fin dai primi anni universitari in architettura, durante i laboratori di composizione, i professori davano un'importanza notevole alla luce naturale e artificiale, definendola vera e propria materia. Ho deciso dunque di informarmi maggiormente su questo aspetto e sono rimasta completamente sorpresa dalla raffinatezza estetica dei lampadari Philips Lighting, che permettono di arredare ogni spazio della casa in modo diverso.

Questa è la soluzione migliore e meno impattante per caratterizzare gli ambienti open-space: ogni angolo potrà avere il suo lampadario, dal design curato e minimalista, che potrà illuminare ogni zona in modo particolare e darà quel tocco di eleganza in più.

Ma non è finita qui, una delle novità più tecnologiche di Philips Lighting è il sistema di illuminazione interconnessa, chiamata HUE. E' possibile infatti controllare ciascuna fonte luminosa del proprio ambiente o della propria abitazione direttamente con il proprio smartphone (sia sistema IOS che Android) ricorrendo ad una semplice connessione internet. E' possibile spegnere e accendere una luce con un semplice clic dal proprio divano o letto (senza rischiare di sbattere l'alluce contro il famigerato piede della sedia!) o impostare l'accensione in un orario ben preciso della giornata (per aiutarti a svegliarti la mattina ad esempio!). Inoltre, si può scegliere sia l'intensità che il colore in base all'attività da svolgere (dalla lettura di un libro ad una cena romantica, o addirittura una notte in discoteca!).

Pazzesco! Tramite l'accesso ad internet le luci della nostra casa possono essere gestite da remoto, dovunque ci troviamo (così evitiamo il classico dubbio dell'aver lasciato o meno la luce del bagno accesa!).

Non vedo l'ora di avere una casa tutta mia solo per installare luci con tecnologia Hue intelligenti e gestirli comodamente dal mio smartphone, sdraiata sul letto!
G.

IDEE vacanze: Alberobello, la meta scelta da tutti!

settembre 24, 2017
IDEE vacanze: Alberobello, la meta scelta da tutti! Outfit da turista.


Di quel paese dai tetti strani e a punta non si può far altro che innamorarsene!
Credo abbiate capito di quale meta io stia parlando: Alberobello.
E' un paesino particolare.. con più di mille tetti in pietra a secco, conici con pinnacoli in cima ad indicare il ceto sociale, alcuni decorati da simboli magici e propiziatori, pagani o cristiani, per proteggere la famiglia dal malocchio o per propiziare un buon raccolto.
Trulli piccoli per famiglie numerose che a noi andrebbero stretti come gli stivali in questa nuova società ricca di vizi ed eccessi!
Eppure è carino viaggiare in realtà così diverse...

Alberobello, la meta perfetta in ogni mese dell'anno!


Il nostro viaggio è stato un mini tour in Puglia visitando due città: Alberobello e Polignano a Mare. Parlo di tour perchè la Puglia è una regione ricca di paesi bellissimi da visitare ma di piccole dimensioni per cui una giornata è sufficiente per conoscere e ammirare vari aspetti del paese scelto (almeno che non scegliate una zona di mare e vogliate intrattenervi più giorni per godervi le spiagge!).
Noi abbiamo preferito alloggiare in un vero trullo ed è stata un'esperienza bellissima e degna di nota, consiglio a tutti! :) Abbiamo visitato entrambi i quartieri di Alberobello (uno più turistico e commerciale, l'altro soltanto residenziale) che insieme contano più di mille trulli!
Non potevano mancare alcuni scatti, tra i più particolari di quest'estate, lì tra le viette rustiche del paese: look comodo e fresco da turista, con una borsa a tracolla, bijoux indy ricchi di perline e maxi orecchini a cerchio di Bijou Brigitte. Adoro il mix! E voi? :)
G.

Vestito bianco lungo: come abbinarlo per essere comode e chic.

settembre 16, 2017
Vestito bianco lungo: come abbinarlo per essere comode e chic.


Ci sono posti dove il tempo rallenta e ti senti stranamente in pace. Ogni città ha la sua oasi di tranquillità, una di quelle dove ti fermeresti a leggere un libro su una panchina o staresti lì a riflettere e fantasticare su chissà quale altro mondo.
A Pescara ce ne sono diverse. Pensereste subito al mare e non nego che diventa un luogo rilassante d'inverno. Che poi, quanto è bella la sensazione di stare a piedi scalzi sulla sabbia? Poterci andare sempre. Ogni volta lo vogliate. Magari evitando le basse temperature, eh! :P 
Tra i tanti posti c'è il porto turistico, meno trafficato, con una brezza che ti accarezza sempre, la curiosità di scoprire i nomi strani attribuiti alle barche..


Vestito bianco lungo: 

come abbinarlo per essere comode e chic.


Oggi ci siamo fermati in questa oasi, in una giornata dove la brezza si faceva più che sentire (infatti alcune fotine sono svolazzanti ^.^).
Io, in un lungo vestito bianco con spacchi laterali, una comoda tracolla in versione mini e applicazioni floreali (che vi ho proposto anche in altri look quiqui) e sandali sparkling e con pietre blu di Bruno Premi, belli quanto comodi perciò potete immaginare in quante passeggiate mi abbiano accompagnato! :) 
G.

Mini, bucket e shopper: trend borse 2017

settembre 15, 2017


Adolescenti, donne, mamme. L'intero universo femminile, così variegato e connotato da gusti e tendenze all'opposto, è d'accordo almeno su una questione: delle borse, non se ne può proprio fare a meno. Non a caso parliamo non di un semplice accessorio, ma dell'accessorio per eccellenza, sempre indispensabile sia per una questione di comodità che per una questione di stile.

Ecco perché molti dei migliori brand nel campo della moda hanno pensato a diverse soluzioni in merito a questi accessori, sopratutto se parliamo delle mini, delle borse bucket e delle famosissime borse shopper. Il successo di questi tre modelli ha portato sempre più brand a proporli all'interno della stessa collezione. Ad esempio, tra le borse di Patrizia Pepe, disponibili anche su yoox.com, ci sono tutti i formati e le misure, proprio alla luce degli ultimi trend.


Mini, bucket e shopper: trend borse 2017


Vediamo dunque nello specifico le caratteristiche di ognuna di queste borse.

Le mini bag
Elegantissime e mignon, ma anche coloratissime e cariche di stile: sono le mini bag, una delle tendenze più amate dalle donne in termini di borse. E possono adattarsi a qualunque evento, da quelli formali agli uffici, passando ovviamente per le feste. Certo: possono contenere pochissimi oggetti, dunque è sempre il caso di utilizzarle quando il momento si rivela opportuno. Infine, menzione speciale per le tracolle, che possono essere classiche o a catenella.

Vedi il look qui. (Altri simili qui e qui)

Vedi il look qui. (Altri simili qui e qui)

Vedi il look qui. (Altri simili qui e qui)



Le bucket bag
Note anche come borse a secchiello, sono un'altra tipologia di borse  davvero speciale e amatissima dalle donne: soprattutto perché sono il perfetto compromesso fra le mini bag e le borse shopper, che andremo a scoprire fra poco. Il motivo? Pur non essendo piccole, non sono nemmeno grandi ma - a dispetto della dimensione comunque standard - possono ospitare al loro interno tutto il necessario. E la loro classica forma a secchiello le rende anche molto eleganti in termini di stile.

Vedi il look qui. (Altri simili qui)


Le shopper
Ed eccoci giunte alle borse shopper: alcune sono a dir poco enormi, come la famosa e chiacchieratissima Carry Shopper Bag di Balenciaga. Tutte comunque sono di dimensioni maxi e generalmente connotate da colori e da trame sgargianti, non a caso sono autentico trend primaverile o estivo. Ma anche in autunno e in inverno, le shoppers sanno farsi rispettare: essendo il top in quanto a dimensioni, non esiste oggetto che non possa contenere. Di fatto, riempirle del tutto è impossibile, esono tantissime le donne che hanno la necessità di un accessorio così capiente.

Vedi il look qui.

Look BASICO che non passa inosservato! Spunti ed IDEE di stile.

settembre 14, 2017
Un LOOK basico che non passa inosservato! Spunti ed IDEE di stile.


September.
Inizia un po' così, con giornate ancora calde (nonostante qualche finta pioggia), gambe scoperte e la canzone dei Green Day "Wake me up when september ends" che riecheggia nella mente. 
Pescara sembra ancora diffidare dell'arrivo dell'autunno e a me piace godere della libertà di vestirmi leggera, di indossare sandali a non finire e portare capelli raccolti senza il rischio di un mal di gola (si, sono molto delicata se non indosso un foulard >.<).


Idea LOOK basico e CHIC in poche mosse.


Così, in una si queste giornate settembrine, mentre cercavo il filtro perfetto che raccontasse questa galleria (e le successive sul blog) mi sono innamorata sempre di più di queste foto, del sapore vintage della gonna in denim e degli orecchini con maxi perle.
Credo di amare questo look perché è semplice ma non cade nel banale, è proporzionato ma ha un tocco brio.
Come fare?

1. Basico vuol dire colori neutri (oltre i tagli sartoriali semplici). 
Scegliete un elemento in denim o monolor e abbinate colori molto neutri (bianco, nero, beige, tortora, grigio, ecc..). La mia scelta è ricaduta sui sandali color nocciola d Bruno Premi che avete visto e rivisto tra le mie foto e stories su Instagram (se ve le siete perse le trovate qui).

2. Tocco brio per spezzare la monotonia.
Nel mio caso una borsa a tracolla con fantasie a righe. L'ho indossata spessissimo perché facile da abbinare, provare per credere! :-)

3. Si ai bijoux. 
Pochi ma buoni e delicati. Io ho optato per delle maxi perle, un set di collinare dorate e un orologio bianco, estivo e petite.
G.

ARREDARE casa: i 5 OGGETTI di cui non potrai fare a meno!

agosto 26, 2017
ARREDARE casa: i 5 OGGETTI di cui non potrai fare a meno!



Piccoli angoli di #bowofhome crescono.
Chi mi segue su Instagram avrà già dato un'occhiata a come sta cambiando pian piano la mia camera. Sì, parlo solo di camera perché vivo in un appartamento condiviso con altre ragazze, per ragioni di studio, ed ammetto che il sogno di avere una casa tutta mia si fa sempre più vivo!
Vorrei poter gestire gli spazi e crearne di nuovi seguendo il mio gusto personale, arricchirne alcuni, rendere più minimal altri.
Tra l'altro in questi anni, studiando Architettura e svolgendo diversi esami come laboratori progettuali, mi sono incuriosita sempre di più al mondo dell'interior design mettendoci del mio sia nei progetti accademici sia nel mio living personalizzandolo di bianco, rosa e qualche tocco vintage.

I 5 OGGETTI irrinunciabili per arredare casa!


"Casa dolce casa". Vorrei che questa sia la sensazione entrando in quello che sarà il mio nido. E ammetto che, oltre le mille ricerche su Pinterest e le board create seguendo qualsiasi ispirazione colta al momento, ero alla ricerca di altri siti che oltre a ispirarmi avessero uno shop dove far avverare i miei desideri.
Mi sono lasciata catturare da LionsHome, una piattaforma online di arredamento e lifestyle dove lasciarsi ispirare sullo stile da seguire per arredare casa e dove acquistare comodamente da casa.
Ho trovato delle chicche che cercavo da molto, qualcosa che seguisse lo stile scandinavo, che tanto adoro, e che avesse dei delicati dettagli dorati:

1. Nella sezione sedie di legno ne ho trovate diverse in stile Scan; la preferisco in bianco e già me la immagino vicino la scarpiera sopra un tappeto di pelo lungo.

2. Ho trovato il pouf in maglia che renderebbe qualsiasi angolo più accogliente.

3. Un cestino tailandese in fibra vegetale sarebbe l'ideale per nascondere il vaso di una pianta alta dalle grandi foglie.

4. La statuetta a forma di ananas, in versione bianco e gold, o soltando dorata, sta popolando sempre più le nostre case, finalmente ho trovato una vasca scelta per trovare quella adatta alla mia camera!

5. Il terraio da tavolo in vetro che spesso viene trasformato in portagioie.

Pronti a non rinunciare agli oggetti must per arredare la vostra casa?
G.

Auto Post Signature

Auto Post  Signature