Cambiare casa? Fallo con la luce!

ottobre 16, 2017


Siamo spesso pervasi dal desiderio di cambiare, di apportare delle novità nella nostra vita. Per noi donne, ad esempio, questo cambiamento parte dai capelli tagliandoli, colorandoli, facendo nuove acconciature... e poi ci focalizziamo sullo shopping e sulla casa!

Riflettevo qualche giorno fa su un progetto affidato al mio ragazzo nello studio di architettura in cui lavora. Me lo aveva presentato chiedendomi un aiuto su come arredare un ambiente open-space, poiché un cliente gli aveva dato carta bianca per la disposizione di un salotto-cucina ricavato in una vecchia mansarda su due piani.

L'obiettivo era quello di far coesistere e, nello stesso tempo, dividere i due ambienti: un unico spazio dove era necessario "separare" le funzioni senza ricorrere a dei setti murari o arredi divisori. Sembra più facile di quel che è. Dopo qualche perplessità ho avuto un lampo di genio: perché non ricorrere alla luce?

Fin dai primi anni universitari in architettura, durante i laboratori di composizione, i professori davano un'importanza notevole alla luce naturale e artificiale, definendola vera e propria materia. Ho deciso dunque di informarmi maggiormente su questo aspetto e sono rimasta completamente sorpresa dalla raffinatezza estetica dei lampadari Philips Lighting, che permettono di arredare ogni spazio della casa in modo diverso.

Questa è la soluzione migliore e meno impattante per caratterizzare gli ambienti open-space: ogni angolo potrà avere il suo lampadario, dal design curato e minimalista, che potrà illuminare ogni zona in modo particolare e darà quel tocco di eleganza in più.

Ma non è finita qui, una delle novità più tecnologiche di Philips Lighting è il sistema di illuminazione interconnessa, chiamata HUE. E' possibile infatti controllare ciascuna fonte luminosa del proprio ambiente o della propria abitazione direttamente con il proprio smartphone (sia sistema IOS che Android) ricorrendo ad una semplice connessione internet. E' possibile spegnere e accendere una luce con un semplice clic dal proprio divano o letto (senza rischiare di sbattere l'alluce contro il famigerato piede della sedia!) o impostare l'accensione in un orario ben preciso della giornata (per aiutarti a svegliarti la mattina ad esempio!). Inoltre, si può scegliere sia l'intensità che il colore in base all'attività da svolgere (dalla lettura di un libro ad una cena romantica, o addirittura una notte in discoteca!).

Pazzesco! Tramite l'accesso ad internet le luci della nostra casa possono essere gestite da remoto, dovunque ci troviamo (così evitiamo il classico dubbio dell'aver lasciato o meno la luce del bagno accesa!).

Non vedo l'ora di avere una casa tutta mia solo per installare luci con tecnologia Hue intelligenti e gestirli comodamente dal mio smartphone, sdraiata sul letto!
G.

4 commenti on "Cambiare casa? Fallo con la luce!"
  1. Amazing deco ideas!
    xx

    http://www.mybeautrip.com

    RispondiElimina
  2. Davvero molto interessanti queste proposte di luce!!!!
    baci baci
    Marta

    www.lagattarosablog.it

    RispondiElimina
  3. Ottimi consigli!!

    https://julesonthemoon.blogspot.it

    RispondiElimina
  4. la luce è molto importante, mi piacciono le lampade del design moderno ma anche divertente come questa lampada a forma di scimmia: https://www.homelook.it/prodotti/491035/illuminazione-lampade-per-bambini-lampada-da-tavolo-monkey-sitting-h-32-cm-di-seletti-bianco-materiale-plastico

    RispondiElimina

Auto Post Signature

Auto Post  Signature